[an error occurred while processing this directive]

Equiseto arvense

[an error occurred while processing this directive]

Denominazione botanica: Equisetum arvense L.
Sinonimo: Equiseto selvatico
Famiglia: equisetacee / equisetaceae
Altre specie: Equisetum Hiemale L. (Equisetum majoris)
Nomi e sinonimi italiani: Coda cavallina, Rasperella, Sprela
Parti impiegate: cauli sterili
Composizione chimica: flavonoidi, fitosteroli, acido silicico, equisetonina
Attività: astringente, diuretico, antireumtatico, capillaroprotettivo, rimineralizzante, dermotrofico, emostatico
Forme di impiego: polvere, estratto secco, tintura madre, soluzione idroalcolica

L' equiseto é una pianta di piccole dimensioni ben radicata in tutta la zona mediterranea facilmente reperibile anche in Italia in zone umide, vicino a corsi di acqua, pozzanghere opiccoli ruscelli, in ogni caso dove vi sia ristagno di acqua permanente. Capita spesso di trovare colonie di equiseti nelle zone con le caratteristiche appena descritte.

L'aspetto dell' equiseto é caratteristico: ha fusto eretto e segmentato di colorazione o tendente al verde o al marrone beige, dai quali partono lateralmente filamenti verdi a sua volta segmentati. In Italia viene chiamata anche coda cavallina proprio per la forma che ricorda la coda del cavallo. L' equiseto é perenne, fondamentalmente da sotto bosco e, anche se sembra una pianticella anonima, la sua comparsa sulla terra é antichissima che risale probabilmente al devoniano con un massimo dello sviluppo avvenuto durante il carbonifero, lasciando poi, con una progressiva regressione, il posto a piante più complesse e moderne: é negli strati terreni del carbonifero che si trovano la maggior quantità di fossili di antichi equiseto.

Fitoterapia ed equiseto
L' equiseto é un ottimo integratore di minerali oltre che diuretico; viene indicato infatti per molti problemi legati alla mancanza di minerali come ad esempio aniemie, osteoporosi, integratore per i capelli, per rinforzare le unghie e per le smagliature.
Il silicio contenuto nell'equiseto contribuisce con il calcio, magnesio ed altre sostanze al "metabolismo dell'osso e favorisce l'accrescimento osseo.

Le principali azioni riconosciute all'equiseto sono:
- remineralizzante
- detossicante:
- coagulante
- diuretica

Remineralizzante:
durante processo di calcificazione delle ossa, tra le varie sostanze chiamate in gioco, é indispensabile la presenza del silicio di cui l' equiseto é naturalmente ricco. Si è notato che la demineralizzazione ossea è legata proporzionamente alla caduta del tasso di silicio.
Il silicio si localizza nell'osteoblasto, una cellula in grado di stimolare la costruzione dell'osso, e in questo modo favorisce il deposito del calcio nei siti attivi di calcificazione.
Detossicante:
grazie al silicio, equiseto concorre per eliminare le scorie metaboliche.

Coagulante:
grazie all'alto contenuto di calcio persente

Diuretico:
la sua azione é notevole ed è dovuta alla complessa composizione ricca di sali di potassio, ai glucosidi flavonoidici e alle saponine.


[an error occurred while processing this directive]

Note e avvertenze:
Alle dosi consigliate l'equiseto viene onsiderato un integratore altamente sicuro. Non presenta tossicità ed é generalmente tollerato.



[an error occurred while processing this directive]
- ww5 - bids3