[an error occurred while processing this directive]
Arancio dolce - Citrus sinensis
 

Malva Sylvestris (Neglecta Wallr) Denominazione botanica: Citrus sinensis
Sinonimi: Arancio cinese, melarancio, arancio portoghese

L'arancio è un sempreverde originario della Cina, introdotto per coltivazione dagli Arabi in Sicilia e Calabria, e oggi orgoglio delle coltivazioni meridionali.
L'arancio è, tra gli agrumi, la pianta che assume il più grande sviluppo, raggiungendo anche i 10-12 metri di altezza. La chioma è folta e di forma rotondeggiante e di un bel colore verde.
In natura può raggiungere i 100 anni di età, nelle colture viene rinnovata più presto, la massima produzione dei frutti avviene attorno ai 20 anni di età per poi dimunuire.

Il frutto dell'arancio è... l'arancia, una specie di bacca detta "esperidio", che arriva sulle nostre tavole nelle fredde stagioni invernali. E' formato da strati:
Epicarpo: la buccia, uno strato spesso anche un paio di centimetri e di colorazione arancio.
Mesocarpo: lo strato sottostante la buccia.
Endocarpo: è la pellicola che avvolge le logge ovariche.
Le logge ovariche: è l'interno succoso del frutto che avvolge i semi.

La fama dell'arancia è dovuta al suo buon sapore dolciastro, anche la profumazione dell'olio essenziale lo ricorda, e alla grande quantità di vitamina C che questa contiene. Contiene inoltre zuccheri, calcio, ferro e altre sostanze utili per il nostro organismo specie nelle stagioni invernali.

[an error occurred while processing this directive]


Arancio dolce olio essenziale
L'olio essenziale di arancio dolce si estrae dalla scorza dei frutti freschi con metodi fisici, cioè per spremitura, questo metodo è antico e garantisce al prodotto il mentenimento di tutte le sue caratteristiche.
Vengono estratti anche altri tipi di olio essenziale, dai fiori e dalle foglie. Dai fiori di una variante del citrus viene estratto un olio chiaamto Neroly. Dai fiori si ottiene anche l'acqua distillata, utilizzata in cosmesi. Dalle foglie, viene estratto per distillazione, un olio noto con il nome di "petit grain", ricco di acetato di linalile e linalolo.

Provenienza: Europa meridionale, Africa, Brasile, coltivato
Cariche Organolettiche: liquido limpido, giallo-arancio, odore caratteristico
Solubilità: solubile in 0.5 volumi di alcool, in 1 volume di acido acetico, miscele con etere, ecc.
Principi attivi: composti carbonilici (decanale,limonene), aldeidi, linalolo
Identificazione: densità relativa 0.842-0.85;pot.rot.sp.+97/+99gradi;ind.rifr.1.470-1.476
Incompatibilità: HNO3, H2SO4,I, ipocloriti, acqua di cloro(miscele pericolose)
Utilizzo popolare: stomachico, colagogo, sedativo, tonico muscolare, antisettico




Indicazioni della Arancio dolce - Citrus sinensis :
L'olio essenziale di arancio dolce viene impiegato popolarmente nei seguenti casi:
- Ansia: si inala l'aroma di una goccia su un fazzoletto
- Digestione: sciogliere una goccia di olio essenziale in una tazza di infuso di finocchio,

Note e avvertenze:
Non utilizzare sulla pelle prima di un esposizione solare.



[an error occurred while processing this directive]
- ww5 - bids3